cart  0,00 / 0 prodotto
  • No products in the cart.
     

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a € 70 (per imballi di piccole dimensioni).

AGEVOLAZIONI FISCALI

IVA AGEVOLATA AL 4% sull’acquisto di materassi, reti, poltrone relax.

 

Chi può usufruire delle agevolazioni?

  • Disabili riconosciuti in via definitiva dalla Commissione medica istituita ai sensi dell’art. 4 della legge 104/92.
  • Disabili ritenuti invalidi in via definitiva da altre Commissioni mediche pubbliche incaricate ai fini del riconoscimento dell’invalidità civile, di lavoro e di guerra

 

Documenti da conservare

  • Ricevuta del bonifico effettuato
  • Ricevuta di avvenuta transazione (nel caso di acquisti con carta di credito)
  • Documentazione di addebito sul conto corrente
  • Fatture di acquisto dei beni.

 

Documenti richiesti

  • copia carta d’identità;
  • copia Codice Fiscale o tessera Sanitaria in corso di validità;
  • certificato di invalidità ASL Art. 3 comma 3 Legge 104/1992;
  • prescrizione medica specialistica ASL e medico di base;
  • inviare il tutto tramite email a shop@linearete.com per avere preventivo con IVA aggiornata.

Il pagamento può essere effettuato tramite bonifico bancario, PayPal, carta di credito e contrassegno.

 

DETRAZIONE 19% SU PRODOTTI CON DISPOSITIVO MEDICO sull’acquisto di materassi, reti, poltrone relax.

I materassi, reti, poltrone relax possono beneficiare della detrazione di imposta per spese sanitarie (art. 15 comma 1, lettera C lettera del TUIR). Pertanto la spesa sostenuta per l’acquisto potrà essere detratta come spesa sanitaria per un ammontare pari al 19% nella dichiarazione dei redditi che riguarda il periodo di imposta.

Segnalare immediatamente, in fase di acquisto (nelle note d’ordine), la richiesta di usufruire dell’agevolazione fiscale.

 

Quali sono i prodotti con dispositivo medico?


I prodotti DISPOSITIVO MEDICO sono segnalati come tali all’interno delle schede prodotto del sito e possono godere della detrazione del 19% in sede di dichiarazione dei redditi.

 

Documenti richiesti

  • copia carta d’identità;
  • copia Codice Fiscale o tessera Sanitaria in corso di validità;

 

 

BONUS MOBILI (collegato a ristrutturazione immobiliare)

Detrazione fiscale del 50% fino ad un massimo di 8.000 euro di spesa.

Su quali prodotti si applica?

Materassi, reti, divani, poltrone e letti

 

Che cos’è il bonus mobili?

È una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va calcolata su un importo massimo di 8.000 euro per l’anno 2023, comprensivo delle eventuali spese di trasporto e montaggio, e deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

 

Chi ha diritto al bonus mobili?

Può beneficiare della detrazione chi acquista entro il 31 dicembre 2023 mobili ed elettrodomestici nuovi. Indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, è possibile fruire di una detrazione del 50% calcolata su un importo massimo 8.000 euro per l’anno 2023, riferito, complessivamente, alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

 

Come ottenere il bonus mobili 2023?

Per poter beneficiare del bonus mobili 2023 è fondamentale eseguire i pagamenti nelle modalità indicate dall’Agenzia delle Entrate. La detrazione sugli acquisti di mobili è riconosciuta per pagamenti con bonifico, carta di debito o carta di credito. Per richiedere il bonus arredi 2023 avrai bisogno della fattura , quindi sarà necessario richiedere la fattura a Linearete Srl.

 

Come richiedere il bonus mobili?

In fase di acquisto nella sezione “note” specifica che vorrai ricevere la fattura. Ti invieremo la fattura da far avere al tuo commercialista per usufruire dell’agevolazione fiscale.

 

Come posso pagare per usufruire dell’agevolazione?

Il pagamento va effettuato con bonifico o carta di debito o credito. Non è consentito, invece, pagare con assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

 

Bonus Mobili: documenti da conservare

Sono da conservare le fatture, con la specifica della natura, della qualità e della quantità dei beni e dei servizi acquistati, e le ricevute di pagamento.

 

Invia un messaggio WHATSAPP
INVIA